sabato 15 giugno 2013

MANUALE DEL BRAVO LEGATORE

Il bravo legatore non ha paura della concorrenza, gli altri artigiani del mestiere sono per lui punto di crescita, non teme il confronto anzi lo cerca proprio per ampliare le proprie conoscenze e visione del mestiere.
Il bravo legatore non copia il lavoro artistico degli altri, lo interpreta, fermo restando che la tecnica legatoria ha delle regole fisse, tutto ciò che val al di fuori non è più legatoria ma libro d'arte.
Altro pianeta.
Il libro d'artista non è di nostra competenza ma ci possiamo divertire e siamo anche bravi.
Il bravo legatore non dice agli organizzatori delle rievocazioni storiche che non vuole concorrenza, da qui si evince che non è un bravo legatore..


Nessun commento:

Posta un commento